La prima metà del training è un percorso personale, per esplorare te stesso come essere corporeo, scoprire anche quei sentimenti che conosci meno, unire la contraddizione corpo-mente (p.e. quando pensi una cosa e poi fai un'altra), trovare delle risposte sulle classiche difficoltà nella relazione uomo-donna; esplorare gli strati sommersi della comunicazione, delle dinamiche affettive e della sessualità. Questa parte del training è piuttosto sistematica, fornisce metodi pratici per stare meglio con te stesso e per avere relazioni soddisfacenti.
Qui usiamo elementi dell'IBP-Counseling, Costellazioni familiari, Sessuologia, Gestalt-Counseling, Bioenergetica, Ristrutturazione linguistica e altre discipline corpo-mente di provenienza occidentale, che vengono integrati con i principi del tantrismo.
La seconda metà del training è dedicata allo sviluppo del piacere, all'esplorazione delle energie sottili e degli stati meditativi che non hanno più bisogno di parole. Qui usiamo preferibilmente un approccio transpersonale, lavoriamo secondo principi paradossali tipici del tantra tradizionale.
La prima metà del percorso è orientata più all'apprendimento e al cambiamento, la seconda metà più all'accettazione e all'essere. Se intendi partecipare a tutto o a gran parte del training, vedrai che le tue esperienze e comprensioni si integreranno in un percorso organico, man mano che proseguirai.

Al di là degli esercizi e dei contenuti dei singoli corsi, ci sono sempre i cosiddetti "tempi aperti", momenti dove puoi esporre i tuoi obiettivi, temi, problemi, desideri,… anche se non fanno parte dell'argomento del corso. In modo personale esplorerai ciò che ti sta a cuore e riceverai supporto, analisi, consigli e metodi per risolverlo individualmente.

Corso del training A cosa serve?Per sapere di più:
T = Tantra
D = Tantra per due
1. Ardore nel cuoreRilassarti ed espandere il piacere nel tuo corpo. Aprirti nel cuore e lasciarti andare nel sesso.
Comunicare in maniera autentica.
Scoprire sentimenti rimossi.
Avere un assaggio dell'estasi.
T cap. 1
T p. 239
T cap. 7
D p. 57-88
2. Comprendersi
nel corpo
Conoscere te stesso attraverso il corpo.
Passare dall'analisi di te stesso all'essere
te stesso.
Prolungare l'atto sessuale e abbandonarti al riflesso orgasmico.
T cap. 2
T p. 65 agency
D p. 269
3. Intimità e carattere

Capire cosa fai inconsapevolmente per rendere
le tue relazioni difficili (anche da single).
Bilanciare dipendenza e autonomia, l'io e il tu.
Uscire dai litigi più frequenti con il tuo partner, come: lei mi sta troppo addosso! Lui non c'è mai! Non mi capisce!
Sperimentare l’aura in maniera pratica.

D p. 48 carattere
T p. 96 distanza
4. Cerchio delle donne / degli uominiSmettere di cercare la tua identità femminile all'esterno e iniziare a essere donna.
Essere più maschio quando incontri la donna.
T cap. 5
D p. 219
5. I mostri interiori. Costellazioni familiariRiconoscere i tuoi schemi e quelli dei tuoi genitori.
Comprendere come mai nelle tue relazioni
si ripetono certe sofferenze e ti sembra che il partner non ti comprenda.
Conoscere le dinamiche relazionali della famiglia.
Psicodramma e Costellazioni familiari 
6. Le dinamiche
di coppia
Chiarire le incomprensioni nella coppia.
Sintonizzare i ritmi in due.
Distinguere tra i problemi tuoi, quelli del tuo partner e quelli della coppia.
Imparare a comunicare empaticamente.
Aprirti all'amore anche quando è difficile.
T cap. 4
D p. 57-87
7. La sessualità consapevole

Migliorare la tua sessualità (in tutti i sensi), renderla più profonda e scoprire degli aspetti ancora sconosciuti.
Come stimolare il punto P e il punto G.
Sperimentare ciò che desideri ardentemente.
Estendere il piacere sessuale a tutto il corpo.

T cap. 6 e 8
D cap. 4 e 5
Libro: Il punto G
8. L'energia dei chakra

Scoprire i chakra e le sue singolari energie.
Sperimentare le relazioni sul piano energetico.
Conoscere il potere personale del terzo chakra.
Approfondire l'amore del cuore.
Sviluppare l'intuizione del terzo occhio.
Canalizzare l’energia sessuale verso l’alto.
Andare oltre i pensieri e le emozioni verso un silenzio vibrante.

T cap. 9
D cap. 3 e 6
9. Animus e animaEntrare almeno una volta nella vita nei panni dell'altro sesso per conoscere i suoi sentimenti e i suoi modi di pensare.
Sperimentare archetipi maschili e femminili.
Comprendersi e fondersi con l'uomo/la donna interiore.
T p. 233
10. La porta della beatitudine

Coltivare i piaceri sottili.
Sperimentare stati di coscienza non-duali, al di là dei pensieri e delle emozioni.
Modificare la propria aura consapevolmente.
Pratiche e meditazioni tantriche che includono tutti i chakra.
Non ti diciamo di più: sarà una sorpresa!

T cap. 11 e 12
D p. 365-376
Top page